IL MERCATO DELL'AUTOMOTIVE

GRANDE OPPORTUNITA’ PER TANTI FORNITORI; MA NON PER TUTTI

Di Giuseppe Toscano - Pubblicato su INDUSTRIACOMO N. 8 Gennaio 2016

Da un po’ di tempo sentiamo dire che “siamo usciti dalla crisi”. Ed è indubbio che diversi indicatori, ma anche il comune sentire di molti di noi, conferma un certa fondatezza di questa affermazione.

...CONTINUA A LEGGERE

 

Archivio articoli

Aumentare la produttività Portare la produttività di una linea da 12.000 ad oltre 17.000 pcs a settimana senza investimenti? Ecco come sono riuscito a realizzarlo. di G. Toscano - Amministratore Unico Q4M Nel 2007 una importante azienda del settore automotive aveva un grosso problema: un importante cliente, per il quale... Read more
Recuperare efficienza Recuperare efficienza nelle Operations attraverso il temporary management. L’importanza di una valutazione preliminaredi Giuseppe Toscano - Pubblicato su HR On Line - n.12 - Giugno 2009 I tempi che viviamo, attraversati da questa crisi che, pur continuando a mordere, comincia ad offrire segnali... Read more

Q4M

Q4M nasce, nella mente di Giuseppe Toscano, diversi anni prima; ma si realizza solo a Febbraio del 2008 quando, come spesso capita, gli eventi gli danno la spinta decisiva per realizzare questo vecchio progetto.Giuseppe Toscano (leggi il CV esteso) inizia la sua esperienza lavorativa nel 1982 quando, dopo avere conseguito la laurea in Ingegneria Nucleare alla Sapienza di Roma,  viene assunto dalla Texas Instruments di Cittaducale (Rieti).

Qui viene sin dall’inizio indirizzato verso la Qualità; nell’ambito della quale continuerà ad operare per tutta la sua carriera. Avrà così modo di conoscerne a fondo tutti i molteplici aspetti e di apprezzare l’enorme impatto che, se opportunamente applicata, la Qualità è in grado di avere sul business nel suo complesso.

La Qualità alla quale si fa qui riferimento non è però quella intesa (solo) come conformità del prodotto o del servizio ai requisiti, ma bensì la Qualità Totale; quella che viene definita anche “la dimensione verticale della Qualità”; quella che, spaziando a 360° nel business, è in grado di cambiarlo profondamente. Il nome Quality for Management nasce proprio come sintesi di questo concetto: la Qualità come strumento di management per un business vincente.

L’esperienza in Texas Instruments, durata 8 anni, uno dei quali trascorsi negli Stati Uniti, è stata assolutamente fondamentale e gli ha fornito le indispensabili basi sulle quale sviluppare le successive fasi della sua carriera direttiva.

Si è infatti occupato di tutti gli aspetti della Qualità: Incoming, Outgoing, gestione fornitori, selezione e qualificazione dei fornitori, laboratorio affidabilità, Controllo del processo, Failure Analysis ed altri; assumendo infine la responsabilità di European Quality Manager per la divisione Consumer. Negli Stati Uniti (1989), ha approfondito gli studi di Total Quality entrando in contatto con le aziende più avanzate in questo settore.In seguito ha lasciato la TI per andare a lavorare alla Eldor, una azienda privata nel Comasco con una forte propensione alla crescita ed all’internazionalizzazione. Seppure di dimensioni ridotte, 200 dipendenti all’epoca, la Eldor gli ha dato l’opportunità di mettere in pratica il Total Quality a tutto tondo.

Questa esperienza è stata diversa e, per certi versi, complementare alla precedente; passando dalla multinazionale ad una media azienda privata, fortemente caratterizzata dalla presenza del titolare,  si è confrontato con problemi e realtà molto diverse, che ne hanno arricchito e completato il percorso professionale. Vi è rimasto per 12 anni.E’ quindi passato alla Pulse, multinazionale americana, quando questa ha acquisito una divisione della Eldor. Con la Pulse ha lavorato per oltre 5 anni, consolidando il forte connotato internazionale della sua esperienza.  

In tutti quegli anni, nella gestione dei suoi vari ruoli manageriali, ha avuto spesso occasione di venire a contatto con vari consulenti; molto spesso giovani se non giovanissimi. Queste esperienze hanno fatto maturare la convinzione che la consulenza deve essere il punto di arrivo di una carriera, non il suo inizio. Il consulente, per poter fornire un servizio realmente significativo, deve avere una esperienza ed un bagaglio prefessionale il più ampio possibile. Sennò che cosa potrà mai dire a chi il suo lavoro già lo conosce molto bene? Solo da un vissuto che abbini la conoscenza delle tecniche all’esperienza nel metterle in pratica, essendosi confrontati con le difficoltà quotidiane, può derivare un vero valore aggiunto. Cominciava così a prendere forma l’idea che un giorno avrebbe fatto Consulenza, ma solo quando avrebbe avuto qualcosa di importante da condividere.

Da questo processo mentale è nata Q4M. A Febbraio 2008, cioè 26 anni dopo aver iniziato a lavorare; 17 dei quali come dirigente. 26 anni durante i quali ha avuto la fortuna di cumulare esperienze tanto preziose quanto diversificate: ha conosciuto il mondo delle multinazionali e quello delle aziende private italiane; ha imparato a confrontarsi con manager di alto ed altissimo livello; ha lavorato e gestito risorse in un’ampia fetta di mondo: dalla Cina alla Turchia; dagli Stati Uniti alla Finlandia; dalla Germania alla Tunisia; dal Giappone alla Slovacchia. Ha lavorato a stretto contatto con Clienti e Fornitori.

Solo al termine di tale percorso aziendale si è sentito pronto a condividere quello che aveva imparato con chi riterrà di avere interesse a farlo.

Le pagine dedicate ad approfondire i tre segmenti di management nei quali Q4M ritiene di poter garantire un reale valore aggiunto alle aziende con le quali avrà il piacere di collaborare [Business Competence; Quality Competence; HR Competence], offrono un ampio range di proposte, sia come contenuti che come destinatari, pur senza comprenderle tutte.

Q4M può infatti essere il partner ideale per aziende di servizi piuttosto che di produzione; aziende in crescita o in ristrutturazione; aziende che si vogliano espandere all’estero o consolidare localmente. Inoltre le modalità secondo le quali la collaborazione potrà svilupparsi sono diverse e certamente adattabili alle necessità ed alla realtà del cliente in modo assolutamente personalizzato; affiancando l’imprenditore o il manager responsabile ovunque nel mondo.